A cura di:

Pietro Spagnulo

Pietro Spagnulo

Psichiatra, psicoterapeuta cognitivo comportamentale, docente di terapie cognitive di terza generazione integrate con la mindfulness, fondatore dell'Istituto per la Applicazioni della Mindfulness alla psicoterapia e la medicina, autore di numerose opere scientifiche e psicoeducazionali sui principali disturbi e problemi psicologici. Esercita attività libero professionale a Roma.

Ansia anticipatoria

Pietro Spagnulo

Il termine ansia anticipatoria viene utilizzato per riferirsi a uno stato di ansia in relazione a un evento o situazione che si prevede potrà o dovrà verificarsi.

Il termine viene utilizzato soprattutto nel contesto del disturbo di panico o dell'agorafobia in contrapposizione allo stato di ansia o panico che si verifica nel corso di situazioni temute e quindi designa uno stato di allarme in cui si pensa attivamente a una condizione futura in cui si teme di provare ansia.

L'importanza dell'ansia anticipatoria è dovuta al fatto che spesso è all'origine dell'evitamento. In altri termini, se al pensiero di dover fare una certa cosa sto in ansia, posso essere indotto a predispormi a evitare quella situazione. Dal momento che è proprio l'ansia anticipatoria a generare l'evitamento, il sintomo più importante del disturbo di panico e dell'agorafobia, questa condizione è oggetto di lavoro nel corso della psicoterapia. Nello specifico bisogna apprendere a non indugiare nei pensieri di ansia e soprattutto di non evitare le circostanze temute.

L'ansia anticipatoria può essere una occasione per sperimentare un comportamento più sano nei confronti della propria ansia che consiste nel non ricorrere all'evitamento e nel familiarizzarsi con lo stato di ansia, riconoscendone i pensieri e le sensazioni.  

È importante rilevare, infatti, che l'ansia è sempre, in qualche misura, "anticipatoria", nel senso che ogni tipo di allarme si riferisce all'immaginazione di un pericolo che può presentarsi in un futuro più o meno vicino.

Da questo punto di vista, l'ansia anticipatoria e gli attacchi di panico sono accomunati da un'anticipazione catastrofica.

Nel primo caso, l'ansia anticipa un evento o una circostanza in cui si teme di avere un attacco di panico, nel secondo caso l'ansia anticipa le conseguenze immaginate dell'attacco di panico (avere un grave malore, morire, perdere il controllo, impazzire, mostrarsi ansiosi davanti agli altri), innestando il tipico circolo vizioso del panico.

Nelle situazioni di ansia anticipatoria le persone tendono a rimanere coinvolti dall'attività immaginativa degli eventi temuti e a cercare qualche forma di rassicurazione, come ad esempio provare a immaginare quali fughe adottare nel caso in cui dovesse manifestarsi ansia, o come prevenirla adottando precauzioni rassicurative, o, infine, immaginando con quali scuse si possa completamente evitare quella situazione. 

Quando si verifica l'ansia anticipatoria, risulta quindi molto utile dal punto di vista terapeutico familiarizzarsi con la natura anticipatoria dell'ansia e apprendere a non indulgere nell'attività immaginativa e di portare l'attenzione al respiro o a un'altra percezione del momento presente, senza ricorrere a rassicurazioni o evitamenti.


Ebook

Liberi dal panico cover

Liberi dal panico

Pietro Spagnulo

La versione ebook di un classico della terapia cognitivo comportamentale di terza generazione del Disturbo di Panico.

liberi dlla timidezza e dalla fobia sociale cover

Liberi dalla timidezza e dalla fobia sociale

Pietro Spagnulo

Come superare la timidezza e la fobia sociale con la terapia cognitivo comportamentale di terza generazione.

panic defusion cover

Panic defusion essential mini guide

Pietro Spagnulo

The last clinical research on panic attacks explained and applied to reality step by step. In Inglese.

Audio

Corsi

Liberi dal panico cover

Calmarsi durante un attacco di panico

Pietro Spagnulo

Mini corso pratico online sulle strategie per calmarsi durante un attacco di panico. Corso psicoeduzionale per tutti.

Programma ACT per il panico

Corso anti panico

Pietro Spagnulo

Un videocorso innovativo di Pietro Spagnulo, basato sulla mindfulness e l'Acceptance and Commintment Therapy, per sapere cosa fare quando si soffre di panico o agorafobia.