A cura di:

Pietro Spagnulo

Pietro Spagnulo

Psichiatra, psicoterapeuta cognitivo comportamentale, docente di terapie cognitive di terza generazione integrate con la mindfulness, fondatore dell'Istituto per la Applicazioni della Mindfulness alla psicoterapia e la medicina, autore di numerose opere scientifiche e psicoeducazionali sui principali disturbi e problemi psicologici. Esercita attività libero professionale a Roma.

Autostima e assertività

Pietro Spagnulo

L'assertività viene di solito contrapposta all'aggressività e alla passività, in quanto consiste nel manifestare un proprio punto di vista, un desiderio o un diritto in modo diretto, franco, non manipolativo e senza inutile aggressività o esasperazione.

La capacità di comunicare in modo assertivo è di straordinaria importanza nelle relazioni umane, in quanto favorisce rapporti diretti, chiari, non manipolativi e migliora nettamente la possibilità di essere ascoltati e presi in considerazione.

Se da un lato, la capacità di essere assertivi viene fuori in modo naturale quando l'autostima è sana, imparare ad essere più assertivi aiuta a sua volta a migliorare la qualità della propria autostima.

Insomma, autostima e assertività sono strettamente intrecciati, e l'una aiuta l'altra.

Ma cosa vuol dire praticamente essere assertivi?

Facciamo un esempio.

Se ti trovi in coda alla cassa di un supermercato e qualcuno ti si mette davanti, cosa fai?

  1. lo lascio passare senza dire nulla, ma poi mi arrabbio tra me e me, borbottando.
  2. gli dico di mettersi subito al suo posto e che è una persona molto maleducata che non ha la più pallida idea di come si vive in società.
  3. gli faccio notare cortesemente che ero davanti e lo prego di farmi passare prima.

In questo esempio, la prima opzione si chiama passiva in quanto non faccio valere il mio diritto a passare prima.

La seconda opzione si chiama aggressiva in quanto non mi limito a far valere un mio diritto, ma aggredisco la persona esprimendo giudizi negativi e generali su di lei.

La terza opzione è quella assertiva in quanto faccio valere un mio diritto senza aggiungere offese o aggressioni inutili.

Non è difficile immaginare che l'opzione assertiva è di gran lunga quella che favorisce buone relazioni interpersonali, in quanto gli altri si sentono rispettati e sono invitati a rispettare.

Ma è importante notare anche che l'opzione assertiva è quella che più probabilmente è collegata a un'autostima sana.

Nel comportamento passivo, infatti, la persona si porterà dentro un senso di frustrazione e rabbia per non essere riuscito a far valere il proprio diritto di passare prima alla cassa.

Il comportamento aggressivo è decisamente sbilanciato, e manifesta una scarsa capacità di tener conto degli altri.

Non è difficile immaginare che l'opzione assertiva è di gran lunga quella che favorisce buone relazioni interpersonali, in quanto aumenta la probabilità di essere rispettati facendo sentire gli altri a loro volta rispettati.

Ma ciò che è più importante, è che il comportamento assertivo aiuta a migliorare la propria autostima in quanto consente di valorizzare se stessi, tenendo conto anche degli altri.

Come abbiamo visto nella definizione di autostima, questa non si misura in più e meno, ma nella qualità complessa di tener conto della complessità di se stessi in modo flessibile.

Se il comportamento passivo genera infatti sentimenti di frustrazione e rabbia, il comportamento aggressivo non è da meno, in quanto è spesso associato a una percezione distorta e rigida di se stessi e degli altri.

Acceptance and Commitment Training in videoconferenza

Programma ACT in videoconferenza

L'ACT è un approccio innovativo che ha rivoluzionato la psicoterapia contemporanea mettendo insieme la terapia cognitivo comportamentale più recente, detta di terza generazione, e la mindfulness in un modello complessivo di lavoro personale pratico e intensivo per i problemi di ansia, dell'umore e dell'autostima.

Il corso in videoconferenza live interattivo è tenuto da Pietro Spagnulo, autore e docente di terapie cognitivo comportamentale, consente di acquisire e sperimentare gli strumenti dell'ACT in piccoli gruppi.


Ebook

autodifesa femminile cover

Manuale pratico di autodifesa femminile per il corpo e l'anima

Tiziano Muzzana

Un'intensa esperienza di lettura grazie agli insegnamenti di Tiziano Muzzana, uno dei maggiori esperti italiani di autodifesa femminile.

autostima cover

Le chiavi dell'autostima

Pietro Spagnulo

Anna Laura Boldorini

L'autostima è la percezione del nostro valore: è il voto che diamo a noi stessi. Non sorprende dunque che i problemi di autostima siano responsabili di comportamenti inadeguati, negativi, distruttivi, o che siano al centro di molte difficoltà, disagi e persino disturbi psicologici.

Audio

Corsi & eventi

Acceptance and Commitment Training in videoconferenza

Programma ACT in videoconferenza

L'ACT è un approccio innovativo che ha rivoluzionato la psicoterapia contemporanea mettendo insieme la terapia cognitivo comportamentale più recente, detta di terza generazione, e la mindfulness in un modello complessivo di lavoro personale pratico e intensivo per i problemi di ansia, dell'umore e dell'autostima.

Il corso in videoconferenza live interattivo è tenuto da Pietro Spagnulo, autore e docente di terapie cognitivo comportamentale, consente di acquisire e sperimentare gli strumenti dell'ACT in piccoli gruppi.